Da WELFARE LOCALE nasce WelfareNET: la rete che produce bene­ssere

WelfareNet è il primo progetto in Veneto che mette insieme azioni di “welfare aziendale” con piani di “welfare locale”, valorizzando le esperienze e i servizi presenti sul territorio, facilitando la creazione di nuovi servizi, strutturandoli e rendendoli accessibili al tessuto imprenditoriale locale fatto di piccole e piccolissime imprese.
Il progetto si struttura in 4 macro-azioni:
1- Indagine sui bisogni dei lavoratori e delle imprese;
2- La rete del welfare (mappatura e re-design dei servizi esistenti);
3- Progetti di welfare aziendale integrati a piani di welfare locale;
4- Start-up di nuove imprese/servizi di welfare.

1- Indagine sui fabbisogni

La prima azione, su cui verteranno tutte le attività successive, è composta da  2 indagini che verranno svolte nei territori interessati del progetto:
– Un’indagine su tutti i servizi e gli operatori che erogano servizi di welfare, che possono andare da servizi socio-sanitari, servizi familiari all’infanzia, per la cura di anziani e portatori di handicap, servizi socio-educativi, culturali, servizi di mensa o di trasporto collettivi per andare al lavoro, e simili;
– Un’indagine sui fabbisogni dei lavoratori dei territori di riferimento in riferimento alla gestione dei tempi di vita e di lavoro e ai servizi di welfare, che tenga conto delle diverse esigenze che possono caratterizzare diverse categorie di lavoratori.

2- La rete del welfare

Esistono molteplici soggetti che erogano servizi che facilitano la conciliazione vita-lavoro, ma che operano in maniera completamente disorganica tra di loro ed autonoma: gli enti bilaterali in primis, i comuni, le associazioni sportive e di volontariato, le cooperative sociali e il terzo settore in genere, alcune imprese private.
Il progetto mira a creare una rete tra tutti i questi soggetti che permetta di valorizzare le esperienze di ognuno, per facilitare la creazione di nuovi servizi al fine di approcciare le imprese con una proposta progettuale di welfare che permetta di abbattere sensibilmente i costi a carico dell’azienda con un vantaggio immediato non solo per lavoratori e imprese, ma anche per il territorio.

3- Progetti di welfare aziendale

Nell’ambito delle azioni di sperimentazione si intende realizzare un servizio rivolto alle imprese di definizione e governance di un progetto di welfare aziendale personalizzato e costruito ad hoc sulle esigenze dei lavoratori della singola azienda. Il progetto di welfare aziendale potrà prevedere sinteticamente 4 tipologie di servizi/interventi:
– Azioni di riorganizzazione aziendale o modifica orari di lavoro
– Servizi gratuti offerti da enti bilaterali o enti pubblici
– Servizi convenzionati erogati dai soggetti della rete del welfare
– Servizi costruiti ad hoc sulle esigenze dei lavoratori dell’azienda

4- Lo start-up di nuove imprese

Nell’ambito del progetto di sperimentazione, WelfareNet ha favorito la creazione di nuove imprese e l’apertura di nuove unità locali al fine di attivare servizi di welfare di cui un territorio è carente e che rappresentano una delle esigenze dei lavoratori rilevate nella fase di indagine.
Le imprese interessate ad aderire al progetto possono scrivere a clara.visona@welfarenet.it oppure telefonare al numero 049/2136063
Ulteriori informazioni su: www.welfarenet.it

[Space]
Progetto finanziato dal FSE ­ POR 2007­/2013 – Ob. Competitività regionale e occupazione – Regione Veneto – Dgr 448 del 04/04/2014 FARE RETE PER COMPETERE. Capofila: Ente Bilaterale Veneto F.V.G. Partner operativi: Innova srl, Ente Bilaterale Padova, EBiRO, Adapt.

Back to Top