La sperimentazione

Il modello WelfareLocale è stato sperimentato nell’Alta Padovana a partire da settembre 2014. Ad una prima parte di indagine e di rilevazione dei bisogni, che ha visto coinvolte 1418 famiglie (vedi dati riportati di seguito), 1403 lavoratori e 55 imprese (vedi dati riportati nel sito innova.srl), è seguito un percorso di co-progettazione a cui hanno partecipato rappresentanti di aziende, cooperative e associazioni del territorio.
Durante questo percorso di innovazione sociale, che abbiamo chiamato “DesignLab”, sono stati progettati nuovi servizi utilizzando le metodologie del design thinking. In particolare, abbiamo prototipato il “WelfarePoint”, che ora stiamo sperimentando a Cittadella (PD) in collaborazione con la Cooperativa IMPRONTE e l’associazione WelfareLab.

Back to Top